Durata
Meno di 3 ore
Località
Doss Trento
Pensato per
Adulti

Riattiva i tuoi cinque sensi e presta attenzione al mondo che ti circonda attraverso una passeggiata sensoriale.

Nella vita quotidiana, tutti noi sperimentiamo la fretta e l’eccesso di stimoli a cui siamo costantemente chiamati a rispondere. SMS, mail, chiamate, autobus, macchina… Ritagliamoci un poco di tempo per ritornare ad ascoltare i messaggi e gli stimoli lenti che provengono dal mondo che ci circonda. Quali suoni riusciamo a distinguere? Quante sensazioni diverse può trasmetterci un semplice parco urbano?

Con questa attività andremo alla scoperta dei messaggi uditivi e tattili del nostro territorio, cercando di affinare la nostra sensibilità e cercando di metterci il più possibile in ascolto di quello che accade fuori e dentro di noi. Magari ci sembrerà di vedere cose nuove, magari risveglieremo la nostra attenzione o ci accorgeremo di nuovo di avere davvero… 5 sensi!

Si tratta di un’esperienza guidata da Linda Martinello lungo un percorso facile all’interno del Parco del Doss Trento.

Ritrovo Ore 10.00 Piazzale delle Divisioni Alpine, via Brescia 45, Trento
Come arrivare Da Trento bus n. 1,2,6,8 fermata “Brescia Divisioni Alpine” oppure a piedi dal vicino parcheggio del piazzale Zuffo
Cosa indossare Scarpe da tennis
Cosa portare Eventuale giacca impermeabile
Incluso
Organizzazione e camminata guidata
Non incluso
Tutto ciò che non è scritto sopra
Durata 2 ore, dalle 10.00 alle 12.00
Dislivello Inferiore ai 100 m
Difficoltà Bassa
In caso di pioggia Attività annullata
Animali Non ammessi

Altre informazioni utili:

Punti di interesse Parco del Doss Trento, mausoleo di Cesare Battisti, Museo Nazionale storico delle Truppe Alpine, resti Basilica paleocristiana

Fotografia Matteo Ianeselli

linda_maria_martinello

Sono Linda Maria Martinello, da sempre nutro curiosità per i temi legati al viaggiare, all’ambiente e all’espressione di sé. Quando si tratta di prendere uno zaino e partire non mi tiro mai indietro… ma sempre con un occhio di riguardo alla sostenibilità! Credo che la cosa più importante di un viaggio non siano i km che fai, né la velocità con cui li percorri, ma gli incontri e la ricchezza che ti lasciano una volta tornato a casa.
Mi sono laureata in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e il Territorio nel 2009, con una tesi sulle offerte turistiche collegate alle risorse naturali in Trentino, grazie alla quale la mia curiosità per il tema è cresciuta ancora di più.
Sono Guida Naturalistica Ambientale iscritta ad AIGAE dal 2014.
Mi considero una persona sempre alla ricerca e che ama condividere e trasmettere saperi.

“Troverai più nei boschi che nei libri. Gli alberi ti insegneranno cose che nessun maestro ti dirà.”
(Bernardo di Chiaravalle)

Il Doss Trento è una piccola collinetta che spunta in posizione isolata nei pressi di Trento, vicino al corso del fiume Adige. È facilmente riconoscibile perché sulla sua sommità sorge il mausoleo dedicato all’irredentista Cesare Battisti, impiccato dagli Austriaci nel 1916 con l’accusa di tradimento (all’epoca Trento faceva ancora parte dell’Impero Austro-ungarico). Gli appassionati d’arte potranno ricordare di aver già visto il suo profilo particolare in uno degli acquerelli dipinti da Albrecht Dürer.
Dichiarato biotopo dalla Provincia Autonoma di Trento, ospita un parco, il Museo nazionale storico degli Alpini e un sito archeologico con le rovine di una basilica paleocristiana.


Da Trento bus n. 1,2,6,8 fermata “Brescia Divisioni Alpine” oppure a piedi dal vicino parcheggio del piazzale Zuffo