Durata
Mezza giornata
Località
Loc. Merlonga, Smarano, Val di Non
Data
Sab 17 giugno
Pensato per
Adulti

Imparare a prendersi cura del proprio benessere fisico, psicologico e relazionale con un primo approccio all’ecopsicologia. Il paesaggio naturale diventerà un nuovo setting di benessere e la natura una nuova opportunità di riscoperta e valorizzazione dei nostri aspetti interiori più importanti.

Accompagnati dall’esperienza delle operatrici della Cooperativa Sociale Penelope, cammineremo immersi nella natura –  lungo il tracciato n. 12 dei percorsi d’Anaunia (crosare) in Val di Non – per affrontare un percorso di crescita personale e di gruppo basato sull’allenamento all’ascolto, interno ed esterno; l’esercizio e affinamento delle proprie capacità sensoriali; l’allargamento dei confini nella percezione e concezione di sè, del senso di identità; lo sviluppo di un atteggiamento di apertura e rispetto nei confronti dell’alterità; la valorizzazione di immaginazione, intuizione e creatività; la focalizzazione sui valori e sulla ricerca di senso della vita.
Al termine delle attività ci sarà un momento di condivisione del percorso fatto.

Recenti studi hanno provato come camminare nei boschi e nella natura implementi le capacità di risoluzione di problemi delle persone e comporti un incremento delle capacità creative, grazie al grado di concentrazione e rilassamento che si raggiunge con un’immersione totale in ambiente naturale, lontano dalle distrazioni che nel quotidiano ci portano la tecnologia e il caos urbano. Camminare nella natura aumenta la sintesi di neurotrasmettitori capaci di promuovere la “riparazione” delle cellule cerebrali, migliora la memoria, le capacità di attenzione e di pianificazione, ci rende più abili nel multitasking, favorisce la crescita di nuove cellule nervose e nuovi vasi cerebrali, allontanando il declino cognitivo.

 

Qualche informazione in più sull’ecopsicologia

L’ecopsicologia nasce in California all’inizio degli anni Novanta e affonda le sue radici nella psicologia umanistica e transpersonale, che vede l’individuo come un insieme corpo/mente/creatività. Legata a principi di rispetto ambientale questa disciplina permette, attraverso un percorso esperienziale, una crescita cognitiva ed emotiva. L’ecopsicologia lavora molto attivando le cosiddette facoltà dell’emisfero destro del cervello, giocando quindi con l’analogia, la visualizzazione, il lavoro sui simboli, utilizzando il disegno, la musica, il movimento. Si utilizzano esercizi di allenamento all’attenzione interna ed esterna, per imparare a usare tutti e cinque i sensi nel mettersi in contatto con il mondo esterno.

I benefici a cui mira sono fisici – rafforzamento del sistema immunitario, diminuzione del battito cardiaco e della pressione sanguigna, aumento della capacità respiratoria, miglioramento del tono muscolare, lotta all’obesità e al sovrappeso – cognitivi – aumento dell’attenzione, miglioramento della memoria, contrasto al deterioramento cognitivo – psicologici – favorire la creatività, combattere lo stress, migliorare il tono dell’umore, ridurre ansia e depressione.

Ritrovo Ore 9.00 a Smarano, località Merlonga
Cosa indossare Abbigliamento comodo per una tranquilla passeggiata in natura
Incluso
Organizzazione e percorso guidato da dottoresse professioniste
Non incluso
Tutto quanto non previsto sopra
Durata Circa 4 ore. Dalle 9.00 alle 13.00
Lunghezza 4 km su agevoli strade forestali
In caso di maltempo Attività annullata in caso di forte maltempo annunciato

Foto in alto di Pio Geminiani, Fototeca Trentino Sviluppo S.p.a.

La Cooperativa sociale onlus Penelope è nata nel 2014 per aiutare a conciliare famiglia, lavoro e vita sociale.

Il percorso di benessere in natura è organizzato dalla dott.ssa Paola Maria Taufer, psicologa psicoterapeuta, e dalla dott.ssa Margherita Taras, medico neurologo.

L’attività si svolgerà lungo il percorso d’Anaunia n. 12 – crosare, un sentiero panoramico ad anello nella pineta di Smarano in Val di Non.

Il percorso inizia dalla zona residenziale della Merlonga di Smarano, a monte dell’area attrezzata per sosta camper, seguendo per circa mezz’ora un comodo tracciato, interamente pianeggiante e con frequenti possibilità di sosta. Dopo circa 1 km, una terrazza panoramica ci permetterà di godere di una vista d’eccezione sui laghi di Coredo, la media Val di Non e il Gruppo delle Dolomiti di Brenta. Proseguendo si raggiunge un altro punto panoramico sulla selvosa Val di Verdès e sul Santuario di S. Romedio, per poi immergersi nel verde dei boschi di pini e abeti.

benessere-in-natura (foto di Pio Geminiani)
percorso_crosare_benessere_in_natura
benessere_in_natura_percorso_12_crosare
Benessere_in_natura_pozzalunga_crosare
benessere_in_natura_terrazza_crosare