Il bramito dei cervi in autunno

Scriveva Guido Castelli, naturalista trentino, che “quando il cervo è innamorato grida, mugghia, tuona, sibila”. Gli servirono ben quattro verbi per descrivere il bramito, uno dei suoni naturali più emozionanti che è dato conoscere all’uomo: un richiamo selvatico misterioso e indimenticabile.
Vivi con noi questa esperienza unica, adatta a tutta la famiglia.
Puoi compiere l’esperienza serale, abbinata a una cena per parlar di fauna e a un’uscita nel bosco con la termo camera (per osservare questa meravigliosa specie anche di notte, senza arrecare disturbo); oppure puoi osservarli alla luce del giorno, con un’escursione più lunga (e impegnativa) guidata da esperti faunistici.
Tutte queste esperienze sono svolte in collaborazione con i tre Parchi naturali trentini.

Workshop fotografici in natura

Organizziamo workshop fotografici con professionisti di riconosciuta capacità nei quali apprendere girovagando per boschi, prati (le fioriture!) e montagne, con l’obiettivo di osservare e studiare la natura, ma anche i comportamenti e le abitudini degli animali, per riuscire infine a catturare il tutto con scatti belli e di soddisfazione.

Per partecipare ai nostri workshop non sono necessarie doti particolari se non tanta curiosità, voglia di stare all’aria aperta e nozioni fotografiche di base. Meglio avere sempre a portata di mano un cavalletto, ovviamente.

Le “lezioni” all’aria aperta sono spesso integrate da momenti d’aula per scoprire tecniche e strumenti di post produzione.

Il risveglio della natura in primavera

In Trentino la primavera è il racconto della natura che si sveglia. Un racconto che cambia, territorio per territorio, settimana dopo settimana. Condizionati dal clima, dall’altitudine, dalle caratteristiche dei terreni e delle colture, fiori, animali e piante ripercorrono il loro instancabile rito della rinascita e ci regalano momenti di antica bellezza. In collaborazione con i Parchi Naturali e le Reti di Riserve del Trentino vi raccontiamo i segreti della primavera portandovi in territori famosi per la loro biodiversità e per l’incanto delle fioriture. La proposta prevede escursioni botaniche, degustazioni tematiche e laboratori di cosmesi. Prevede anche di osservare all’alba il risveglio del bosco e dei suoi animali! Per aiutarci a vederli, senza arrecare disturbo, utilizzeremo una termo camera capace di percepire le radiazioni infrarosse.

Moon Walk, passeggiate musicali al chiaro di luna

I partecipanti attraversano il buio affidando le proprie emozioni alla guida di Alberto Stinghen, che le conduce per poco più di un’ora dentro alla musica “sito-specifica” e dentro l’ambientazione naturale notturna, dove il buio diviene un “punto di non-vista”, dove l’abbandono alla musica e la fiducia completa verso chi ci precede in “cordata” suppliscono alla mancanza del pieno conforto visivo.

La musica è scelta da Emanuele Quindici e rappresenta di volta in volta una selezione legata al luogo e al momento.

moon_walk_locandina

Le grotte trentine e i suoi abitanti

grotta_lamar_abisso

Gocce d’acqua, calcare e roccia costruiscono un mondo sotterraneo di grotte e caverne pieno di vita e di forme meravigliose. L’incessante lavorio dell’acqua, che scava e deposita senza posa, da origine a paesaggi di stalattiti, stalagmiti e altre concrezioni dalle forme fantasiose che sembrano aver ispirato i più grandi artisti surrealisti del Novecento.

Le grotte sono regni nascosti dove l’assenza di luce, l’elevata umidità e la scarsità di risorse trofiche non ha impedito alla vita di svilupparsi: qui numerosi piccoli animaletti trovano il proprio habitat ideale o decidono, di tanto in tanto, di sfruttarne la freschezza per venirsi a riposare, primo tra tutti il chirottero.

Accompagnati dalla guida speleologica Renzo Gaiti entriamo in alcune delle più sorprendenti grotte del Trentino, per conoscerne le caratteristiche e gli abitanti.