di Silvia Ferrin e Fabrizio Andreis   Cinque acquerelli dedicati a Pergine Valsugana raccolti dall’alto, dal basso e dal dentro per provare a definire l’identità della città tra paesaggi d’acqua, castelli che galleggiano, lingue antiche, mercati di contrada, matti e teatro. 20 cartoline illustrate dedicate alle architetture storiche della città