Sab 19 e dom 20 ottobre
Data
2 giorni
Durata
Lac del Védes, Val di Cembra
Località

Una cena naturalistica e una notte al Rifugio Potzmauer, per poi svegliarsi all’alba e godere del foliage dei boschi dell’alta Val di Cembra, dentro l’area protetta della Rete di Riserve Alta Valle di Cembra – Avisio. Alle prime luci del giorno andremo alla scoperta di piccole piante carnivore e altri tesori naturali racchiusi tra i variopinti paesaggi autunnali della torbiera del Lac del Védes.

La torbiera del Lac del Védes è una fra le più belle e meglio conservate torbiere del Trentino, ambienti rari e preziosi. Le torbiere si formano grazie a un tipo di muschio, lo Sfagno – qui ce ne sono 24 specie diverse – che non si decompone ma si trasforma in una sostanza spugnosa e cresce andando a formare, appunto, la torbiera. È una zona umida, habitat ideale per alcune piante molto particolari e difficili da trovare altrove in Italia e in Europa, che hanno dovuto adattarsi al terreno povero di elementi nutrienti. Tra queste vi sono le piante insettivore, come la Drosera rotundifolia, la Drosera anglica e la Drosera intermedia, osservabili da vicino così come la loro caccia agli insetti.

Ritrovo Ore 18.00 al parcheggio Pradet, sopra i Masi di Grumes, Val di Cembra
Come arrivare Percorrere la S.S. 612 della Val di Cembra, al semaforo sopra l’abitato di Grumes si imbocca la strada che porta ai Masi Alti di Grumes fino al parcheggio Pradet
Costo Adulti: 75 euro
Bambini under 12: 50 euro
Incluso
Organizzazione, cena naturalistica al rifugio Potzmauer, pernottamento in camerate al rifugio Potzmauer, colazione, escursione guidata alle prime luci del giorno
Non incluso
Pranzo facoltativo al Rifugio Potzmauer (20 euro circa) della domenica
Difficoltà Facile
In caso di forte maltempo annunciato Attività annullata e rimborsata
Per approfondire

Heiko Bellmann, Vita nei ruscelli e negli stagni. Piante e invertebrati, Rizzoli

Quaderni Habitat n. 9 – Le torbiere montane. Relitti di biodiversità in acque acide